OBIETTIVO: AFFINARE I PORI DILATATI

Pori dilatati: cosa sono? Come trattarli? Ecco qui la mia guida per approfondire l'argomento!

DEFINIZIONE

I pori dilatati sono un diffuso inestetismo della cute.

Di base, i pori non sono invisibili, tutti li hanno e sono fondamentali per la traspirazione cutanea. Essi sono costituiti da follicolo pilifero e ghiandola sebacea. Quando la ghiandola sebacea rilascia il sebo, quest'ultimo va in superficie e si raccoglie nel poro.

Anche se i pori dilatati non costituiscono un problema di tipo medico, possono essere causa di una preoccupazione estetica per diversi individui.

CAUSE

I pori possono apparire con dimensioni aumentate per i seguenti motivi:

- Ipersecrezione sebacea: quando la ghiandola sebacea di una persona produce il sebo eccessivamente;

- Diminuzione dell'elasticità attorno al poro: quando la pelle diventa meno elastica, i pori potrebbero apparire più ingrossati;

- Aumento del volume del follicolo pilifero: questo è quando il poro alla fine del follicolo pilifero si ostruisce.

Quando il sebo si accumula nel poro e si combina con lo sporco o il trucco (mi raccomando a struccarvi sempre!), il poro può ostruirsi e aumenta le sue dimensioni. Conseguentemente, se il poro rimane ostruito potrebbe svilupparsi un comedone bianco.

TRATTAMENTO

Eliminare completamente i pori dilatati purtroppo non è possibile. Come visto precedentemente, i pori sono una struttura essenziale per la nostra cute.

D'altronde, con i trattamenti adatti ed eseguiti correttamente (mi raccomando ad essere costanti nell'utilizzo) possiamo affinarli rendendoli meno visibili.

I trattamenti consigliati sono i seguenti:

- Detersione: da prediligere detergenti formulati con tensioattivi delicati, oil-free, di tipo schiumogeno, ad esempio in gel o in mousse. Avere la buona abitudine di lavare il viso sia la mattina che la sera è fondamentale per avere la cute pulita e con meno impurità;

 

---> SAVE THE DATE: il 29/11/19 sarà disponibile il Detergente Viso Delicato SKIN FIRST®

 

- Esfoliare: preferire l'esfoliazione chimica (formulata con acidi) rispetto l'esfoliazione fisica (formulata con microgranuli abrasivi). Nel caso dei pori dilatati, risultano avere una certa efficacia quelli a base di acido salicilico. Perchè proprio l'acido salicilico? Perchè è l'acido più sebo-affine e quindi penetra maggiormente nei pori esplicando maggior effetto purificante. Per evitare che questo tipo di trattamento possa essere un pò troppo ''strong'', consiglio di eseguire l'esfoliazione solo la sera e inizialmente a giorni alterni per poi incrementare gradualmente;

 

---> SAVE THE DATE: il 29/11/19 sarà disponibile il Perfezionatore Cutaneo SKIN FIRST®: tonico formulato con acido salicilico al 2% e a pH=4

 

- Crema viso: scegliere una crema viso con texture leggera, a rapido assorbimento e a basso contenuto di oli. Preferibilmente con sostanze funzionali astringenti e seboregolatrici;



- Maschera viso: applicare 2 volte a settimana una maschera viso purificante a base di argilla in modo da eliminare il sebo in eccesso al fine di prevenire la comparsa dei pori dilatati e favorire la diminuzione delle loro dimensioni.



SFATIAMO IL MITO

Quante volte hai sentito che il vapore fa aprire i pori e che l'acqua fredda li chiude? Bene da oggi non crederci più!

Non scambiare i tuoi pori per delle porte: non li apri con l'acqua calda e non li chiudi con l'acqua fredda! La loro dimensione non dipende dalla temperatura, resta invariata!

In questo momento ti starai chiedendo: ''Perchè durante la pulizia, il viso è a contatto con il vapore?''

Perchè in questo modo si fluidifica il sebo facilitando l'estrazione delle impurità!

Dott.ssa Maria Pia Priore

 

#skinfirstcosmetics

community