PEPTIDI: DEFINIZIONE E UTILIZZO COSMETICO

I peptidi sono molecole composte da più aminoacidi legati tra loro attraverso legami peptidici e sono potenzialmente utili in diversi ambiti.

In cosmetica sono utilizzati per la loro bioattività, ovvero per la loro capacità di agire su un target biologico ben definito.

Esplicano la loro attività mediante un preciso meccanismo d'azione del tipo chiave-serratura attraverso cui il peptide si lega con precisione al target biologico che, a sua volta, può essere un'enzima, un recettore...o esplica la sua azione sfruttando le sue proprietà chimico-fisiche, un esempio sono i peptidi igroscopici,  che legandosi ad una certa quantità di acqua, possono risultare utili per il trattamento delle borse perioculari.

 

ESISTONO 3 TIPI DI PEPTIDI:

1. PEPTIDI SEGNALE: generalmente sono quei peptidi capaci di stimolare la sintesi di collagene e/o diminuiscono la sua degradazione;

2. PEPTIDI CHE MODULANO I NEUROTRASMETTITORI: riducono o impediscono la trasmissione degli impulsi nervosi che permettono al muscolo di contrarsi prevenendo o attenuando le rughe;

3. PEPTIDI CHE CHELANO I METALLI: attraverso la chelazione del metallo si ottiene un certo effetto benefico.

Di pepetidi in cosmetica ne esistono tantissimI, ognuno dei quali con una propria funzione, utili per agire su diversi inestetismi: rughe, occhiaie, borse, macchie cutanee, rossori del viso...

Sta al bravo formulatore, dopo una rigorosa ricerca, scegliere quale inserire in formula e come creare una certa sinergia con altri peptidi o altre sostanze funzionali.

 

QUALI SONO I PEPTIDI SCELTI NELLE FORMULE SKIN FIRST®?

1. PALMITOYL TRIPEPTIDE-5 (Syn®-Coll): è un tripeptide che aiuta a rallentare il processo di invecchiamento cutaneo. È stato progettato per prevenire la formazione di rughe e ridurre il loro aspetto. Esplica la sua azione attraverso un duplice effetto: in un primo momento, stimola la sintesi di collagene imitando il meccanismo del fattore di crescita  TGF-β, un elemento chiave nella produzione di collagene. In secondo luogo, protegge il collagene dalla degradazione tramite l’inibizione delle metalloproteinasi della matrice (MMP). Entrambe le attività lavorano sinergicamente per mantenere l’integrità strutturale della pelle. Aiuta anche a migliorare la texture cutanea e ad affinare i pori dilatati.

Il Palmitoyl Tripeptide-5 è presente nella formula Crema Viso Preventiva:



2. PALMITOYL TRIPEPTIDE-38 (Matrixyl Sinthe®  ‘6): è un tripeptide che stimola la sintesi dei 6 costituenti principali della matrice cutanea e della giunzione dermo-epidermica (collagene I, III, IV, fibronectina, acido ialuronico e laminina 5) comportando una significativa riduzione tridimensionale delle rughe e uno spianamento del rilievo cutaneo.

Il Palmitoyl Tripeptide-38 è presente nella formula Crema Viso Antiage:



3. ACETYL HEXAPEPTIDE-8 (Reproage®): modula i livelli di microRNA-145, che è coinvolto nella regolazione della differenziazione epidermica.  Attraverso tale meccanismo d’azione, Reproage® può indurre una riprogrammazione cellulare nello strato basale dell’epidermide per prolungare la sua capacità di auto-rinnovamento. Questo si traduce con un miglioramento dell’aspetto dei segni dell’invecchiamento e una pelle più radiosa. 

L' Acetyl Hexapeptide-8 è presente nella formula Crema Viso Antiage:



Dott.ssa Maria Pia Priore

#skinfirstcosmetics

community