esigenza

BORSE SOTTO AGLI OCCHI

DI COSA SI TRATTA

Le borse sono rigonfiamenti della zona inferiore dell’occhio dovute ad eccesso di liquidi e tessuto adiposo, che possono peggiorare dopo aver consumato pasti salati o al mattino.

CAUSE

Probabilmente la causa delle tue borse sotto agli occhi è ereditaria: i fattori che si possono ereditare sono infatti il ristagno di sangue, lo sviluppo del cosiddetto edema, la struttura ossea e i legamenti della parte centrale del viso e della palpebra. 

Attent* però anche alle cattive abitudini! Fattori come mancanza di sonno, stress, strofinamento dell’occhio, alcol, fumo o eccessiva o non protetta esposizione solare possono contribuire alla comparsa di borse o peggiorarle.

SOSTANZE DA UTILIZZARE

Per il trattamento delle borse sotto agli occhi, scegli sostanze attive sul microcircolo con azione vasoprotettiva e antinfiammatoria: flavonoidi (contenuti in sostanze come la Crisina, l’estratto di Rusco, la centella, l’arnica, l’ippocastano, l’amamelide e il ginseng), caffeina, escina e peptidi (Palmitoyl Tetrapeptide-3).

Anche le sostanze decongestionanti sono molto utili perché aiutano ad eliminare i liquidi. Si tratta spesso anche di formulazioni che possono essere conservate in frigorifero per un effetto ancora più visibile (avete presente le scene dei film con i cetrioli freschi sugli occhi?). Tra queste troviamo: estratto di camomilla, calendula, eufrasia, liquirizia, escina e peptidi (Dipeptide-2).

CONSIGLI UTILI

Se soffri di borse sotto agli occhi prova a dormire con un cuscino in più sotto la testa e fai dei massaggi verso l’alto quando applichi il prodotto per il contorno occhi: migliorerai il ristagno dei liquidi in eccesso. 

COME PREVENIRE LE BORSE

La prevenzione delle borse sotto gli occhi richiede uno stile di vita sano, che prevede alimentazione equilibrata, esercizio fisico moderato e regolare e riposo sufficiente, mediamente almeno otto ore per notte.

È sempre buona cosa evitare l'esposizione prolungata alla luce solare e comunque indossare sempre gli occhiali da sole per evitare l’invecchiamento precoce della pelle palpebrale.

Purtroppo, nei casi più gravi sarai costrett* a ricorrere alla medicina o alla chirurgia estetica.

Leggi di più Leggi di meno

LE SOSTANZE DA UTILIZZARE

ESCINA

Estratto di origine naturale derivante dalla polpa del fungo Fomes Officinalis. Grazie alla suo elevato contenuto in acido agarico, esplica azione astringente in grado di affinare i pori dilatati e migliorare la texture cutanea.

PEPTIDI

I peptidi sono sostanze di sintesi con una particolare capacità, ovvero mimare le funzioni della proteina naturale a cui assomigliano. In sostanza, mandano un segnale alle cellule della pelle affinché queste svolgano una determinata azione, come ad esempio stimolare la produzione di collagene ed elastina, mimare l’effetto del botox o stimolare la riproduzione cellulare.

TUTTI I TIPI DI ESIGENZA